Al via il primo Master in Youth Worker

| 30 Marzo 2021

È stato inaugurato a Napoli il primo percorso di alta formazione universitaria specificamente dedicato allo youth worker, nato da una innovativa sinergia tra l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, l’Agenzia Nazionale per i Giovani e la Fondazione Santobono-Pausilipon.

In Europa sono operativi circa 2 milioni di youth workers e sono perlopiù giovani tra i 18 ed i 35 anni. Si tratta di animatori socioeducativi che facilitano l’apprendimento e lo sviluppo personale e sociale dei giovani, affinché diventino cittadini autonomi e responsabili attraverso la partecipazione attiva ai processi decisionali e l’inclusione nelle rispettive comunità.

Anche in vista della nuova programmazione europea, Erasmus+ e Corpo Europeo di Solidarietà 2021-2027, appena partita, questo nuovo progetto di alta formazione italiano pone certamente solide basi per dare ai giovani sempre più opportunità di crescita.

In questa prima edizione la didattica si svolgerà in modalità interamente digitale da aprile a novembre 2021 e sarà integrata da opportunità di esperienze on the job.

Le lezioni si svolgeranno sia in diretta che on demand, dunque sempre fruibili per conciliare le esigenze anche professionali degli allievi.

Per il bando online: www.unisob.na.it/youthworker
Per rivedere la conferenza di presentazione: www.facebook.com/unisob/videos/120284666677127

Per ulteriori informazioni: https://bit.ly/3w6PRWw

FONTE (Eurodesk)

Category: Curiosità

Comments are closed.