Convegno “Note d’Europa: la musica della nostra identità”

| 24 Dicembre 2020

Sabato 19 dicembre si è svolto in forma ridotta il convegno dal titolo “Note d’Europa: la musica della nostra identità”, organizzato dalla Casa per l’Europa.

L’inno europeo (Inno alla Gioia) è l’adattamento dell’ultimo movimento della IX Sinfonia di Beethoven scritta dal compositore nel 1824 ed è non solo l’inno dell’unione europea ma di tutta l’Europa in generale. Utilizzando il linguaggio universale della musica, riesce ad esprimere gli ideali di pace e solidarietà perseguiti dall’Europa.

In occasione del 250° anniversario della nascita del grande compositore tedesco si è voluto organizzare una lezione-concerto sulla IX sinfonia, offrendo un contributo formativo e didattico grazie alla presenza esperti in materia.

Sono intervenuti: Ivo Del Negro, Presidente della Casa per l’Europa; Enrico Madussi, già Dirigente scolastico e Segretario della Casa per l’Europa; Renato Damiani, Professore esperto di integrazione europea; Andrea Comoretto, Direttore della Banda Alpina di Gemona.

Viste le stringenti normative anti-contagio non è stato possibile assistere all’esibizione della Banda Alpina di Gemona ma i pochi presenti hanno potuto godere della registrazione dell’Inno alla Gioia, dell’Inno di Mameli e dell’Inno del Friuli.

Il convegno si è svolto nel rigoroso rispetto delle misure di contrasto e contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Category: Eventi

Comments are closed.