EU jobs and mobility roadshow: il futuro della mobilità e dell’occupazione

| 29 Dicembre 2020

Si è svolto virtualmente il 16 dicembre il EU jobs and mobility roadshow, il salone dell’occupazione e della mobilità dell’UE. Organizzato dalla rete Europe Direct greca, con il supporto della Rappresentanza della Commissione Europea ad Atene e dell’ufficio del Parlamento Europeo in Grecia, ha visto la partecipazione di operatori di numerose realtà europee attive nel settore della mobilità per l’apprendimento e il lavoro, tra cui le reti Eurodesk, Eures ed Europass.

Durante l’evento il capo del dipartimento per i sistemi e le istituzioni VET del Cedefop, Loukas Zahilas, ha presentato il lavoro del Cedefop sul futuro dell’istruzione e della formazione professionale, illustrando le sfide che attendono l’istruzione, la formazione e il mercato del lavoro in un anno in cui la pandemia del coronavirus ha sconvolto tutto ciò che era dato per scontato. Guardando al futuro, ha messo in luce le problematiche e le opportunità in un panorama europeo in rapida evoluzione: “La globalizzazione, l’internet delle cose, l’economia digitale, l’intelligenza artificiale e i più ampi progressi tecnologici stanno modificando la nostra vita quotidiana; il futuro dell’istruzione e del lavoro è difficile da prevedere, e in gran parte il lavoro manuale/ripetitivo è destinato a scomparire”.

Nell’UE ci sono ancora milioni di disoccupati e di persone poco qualificate, ha continuato. Molti lavori richiedono lavoratori ri-qualificati e/o altamente qualificati, e i sistemi di formazione continua, se non verranno adeguati, non saranno in grado di sostenere l’apprendimento per una forza lavoro attiva di quasi 3 miliardi di persone in tutto il mondo.

Diverse iniziative politiche avviate nel 2020 sono considerate importanti: l’agenda aggiornata delle competenze europee, la proposta di raccomandazione del Consiglio sull’istruzione e la formazione professionale, lo spazio europeo dell’istruzione e la dichiarazione di Osnabrück.

Sulla base dell’esperienza, ha concluso Zahilas, è necessario supportare le parti interessate nel creare politiche solide per lo sviluppo dell’istruzione e della formazione come soluzione alle mutevoli esigenze delle persone, delle economie e delle società.

Per ulteriori informazioni: https://www.cedefop.europa.eu/it/news-and-press/news/cedefops-work-presented-eu-jobs-and-mobility-roadshow

FONTE (Eurodesk)

Category: Novità dall'UE

Comments are closed.