Nuovi percorsi formativi per chi vuole fare cultura

| 30 Luglio 2020

Una risposta concreta alla richiesta di forte specializzazione per il prossimo nuovo mercato del lavoro,che conterà sulla valorizzazione di tutte quelle skills legate all’estetica, alla bellezza, alla comunicazione necessarie a settori strategici come quelli del turismo, dell’arte e della cultura in generale.

È questa la finalità del programma 64/18 – Misure integrate di politiche attive per il lavoro nell’ambito dei beni culturali, artistici e del turismo – quella di creare una forte connessione tra le azioni formative e le esigenze del lavoro, andando a valorizzare il sistema culturale regionale e, al tempo stesso, a favorire le opportunità di crescita e di occupazione intorno ad esso.

L’intento, in particolare, è di sviluppare nuovi operatori territoriali, professionalizzando le persone in possesso di specifici titoli di studio e rafforzandone competenze e conoscenze da riversare in settori strategici della cultura italiana e locale.

Lo Ial Fvg nelle sedi di Pordenone, Monfalcone e Gemona propone questi corsi:

STRATEGIE E STRUMENTI DI AUDIENCE DEVELOPMENT
Come ampliare e diversificare il pubblico delle imprese creative e culturali
NEW MEDIA ART E GAMIFICATION PER I BENI CULTURALI
Percorso di specializzazione per la valorizzazione dei BENI ARTISTICI E CULTURALI con possibile tirocinio
MANAGEMENT OF INTERNATIONAL SPORT EVENTS
Per affrontare le diverse fasi dell’organizzazione di un evento sportivo
ART EVENTS 4.0 – CREAZIONE DI EVENTI IN CONTESTI TRANSFRONTALIERI
Per operare nell’ambito dei beni culturali, artistici e del turismo in Regione FVG.

Per conoscere tutta l’offerta formativa di Ial FVG clicca qui. (FONTE)

Category: Formazione, Opportunità in FVG

Comments are closed.