Servizio Civile Universale: proroga della scadenza e integrazione al Bando

| 28 Gennaio 2022

É stata prorogata la scadenza per partecipare al Bando del Servizio civile Universale 2021 al 10 Febbraio 2022 (ore 14:00), a cui si aggiunge un’integrazione che prevede ulteriori 8.481 posizioni in progetti in Italia e all’estero, per un totale di 64.331 posizioni.

Con Decreto del Capo del Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale n. 46  del 25 gennaio 2022, ad integrazione di quanto previsto dal decreto dipartimentale n. 738 del 3 dicembre 2021, sono finanziati a valere per l’anno 2021 ulteriori 102 programmi, di cui 92 in Italia e 10 all’estero, per un totale di ulteriori 8.481 posizioni, di cui 8.307 in Italia e 174 all’estero.

Viene dunque pubblicata l’integrazione al bando di selezione per operatori volontari dello scorso 14 dicembre, per lo scorrimento delle graduatorie e la proroga dei termini  di presentazione delle domande di Servizio civile universale al 10 febbraio 2022, ore 14:00.

Il Bando
I posti di operatore volontario, pertanto, sono in totale 64.331 da impiegare in progetti di servizio civile universale in Italia e all’Estero e nei territori delle regioni interessate dal PON-IOG “Garanzia Giovani”.
Attraverso il Bando, verranno selezionati:

  • 54.181 operatori volontari in 2.541 progetti, relativi a 484 programmi di intervento, da realizzarsi in Italia;
  • 8.307 operatori volontari in 442 progetti, relativi a 92 programmi di intervento, da realizzarsi in Italia;
  • 980 operatori volontari in 170 progetti, relativi a 35 programmi di intervento, da realizzarsi all’estero;
  • 174 operatori volontari in 29 progetti, relativi a 10 programmi di intervento, da realizzarsi all’estero;
  • 37 operatori volontari in 4 progetti, relativi a 2 programmi di intervento, finanziati dal PON-IOG “Garanzia Giovani” ;
  • 1.007 operatori volontari in 103 progetti, relativi a 45 programmi di intervento specifici per la sperimentazione del “Servizio civile digitale”.

Ogni progetto è parte di un più ampio programma di intervento che risponde ad uno o più obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e riguarda uno specifico ambito di azione individuato tra quelli indicati nel Piano triennale 2020-2022 per la programmazione del servizio civile universale.

Alcuni progetti hanno riserve di posti per giovani con minori opportunità, intendendo ragazzi che hanno un basso reddito o bassa scolarizzazione o una disabilità. Altri progetti prevedono poi alcune misure “aggiuntive” e in particolare un periodo di tutoraggio nell’ambito del servizio da svolgere oppure, per i progetti che si realizzano in Italia, un periodo da uno a tre mesi da trascorrere in un altro Paese europeo.

Cosa è il servizio Civile? 
Servizio civile significa impegnarsi in un progetto finalizzato alla difesa, non armata e nonviolenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, con azioni per le comunità e per il territorio. É un anno dedicato al servizio della comunità e contestualmente alla formazione personale e alla crescita individuale. É anche un’opportunità per avvicinarsi al mondo del lavoro.

Destinatari
Possono fare domanda i giovani di età compresa fra 18 e 28 anni (28 anni e 364 giorni) in possesso dei seguenti requisiti:
1.    cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
2.    aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
3.    non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
Se si intende partecipare ai progetti dedicati ai giovani con minori opportunità (se il bando lo prevede), fermo il possesso dei requisiti sopra indicati, occorre appartenere alla categoria specifica indicata dal progetto.

NB: I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Durata e periodo del servizio
I progetti hanno una durata tra 8 e 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali oppure con un monte ore annuo che varia tra le 1.145 ore per i progetti di 12 mesi e le 765 ore per i progetti di 8 mesi.

Condizioni
Ciascun operatore volontario selezionato sarà chiamato a sottoscrivere con il Dipartimento un contratto che fissa, tra l’altro, l’importo dell’assegno mensile per lo svolgimento del servizio in € 444,30. Per gli operatori volontari impegnati in progetti che prevedono la permanenza all’estero l’assegno è integrato da una specifica indennità, e si prevede inoltre, a cura dell’ente, la fornitura del vitto e dell’alloggio
Per gli operatori volontari è prevista un’assicurazione relativa ai rischi connessi allo svolgimento del servizio stipulata dal Dipartimento, cui si può aggiungere per alcuni progetti un’assicurazione integrativa attivata dall’ente laddove siano previste particolari attività.

Come partecipare
Per poter partecipare alla selezione occorre innanzitutto individuare il progetto di SCU utilizzando i motori di ricerca indicati alla fine di questa scheda nei link di riferimento.

Scadenza e modalità di candidatura
La nuova scadenza per presentare 
la domanda di partecipazione è fissata alle ore 14:00 del 10 febbraio 2022.
Le domande devono essere presentate esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata: https://www.politichegiovanili.gov.it/comunicazione/news/2022/1/integrazionebandoordinario2021/

Contatti

Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile
Via della Ferratella in Laterano, 51 – 00184 Roma

Telefono e fax: 06.6779.2600
E-mail Servizio Civile: urp@serviziocivile.it
E-mail Politiche giovanili: uffpolgiov@governo.it
Facebook: https://www.facebook.com/PcmGiovaniServiziocivile/
Instagram: https://www.instagram.com/servizio_civile_universale/

 

FONTE

 

Tags: , ,

Category: Concorsi, Formazione, Italia, Opportunità in FVG, Opportunità in Italia, Tirocini e stage

Comments are closed.